PURO COME IL PLEXIGLASS

Dopo aver descritto come abbiamo decorato e rinnovato la zona cucina, vorrei parlarvi anche della parte pulsante di ogni casa: il salone e le nuove sedie in plexiglass. Le foto che vedrete, sono di un ambiente che ancora deve essere completato e che piano piano prenderà la forma che desidero. Non vivendo tutto l’anno in questa casa, sono costretta a fare del mio meglio quando posso. O da lontano, controllando i trend che più mi attirano tramite il web oppure, quando ci sono, dando  forma e “sfogo” alle mie fantasie. E, allora, partiamo!

L’ambiente che vedete è stato parzialmente ristrutturato, nel senso che abbiamo sostituito i pavimenti e messo quelli in gres e dipinto le pareti di un grigio ceruleo chiaro, che personalmente mi ha dato da subito un senso di freschezza immediato. Avrei voluto osare con un colore più deciso, più carico. Ma, probabilmente meglio procedere a STEP e magari non appena individuato un colore che davvero mi piace, allora forse almeno una parete la farò più scura. Ma, per ora, va più che bene così.

Il tavolo, lo specchio, l’appendi abiti accanto all’ingresso ed il tavolino, vengono da questa casa, quella dei nonni di mio marito: abbiamo voluto lasciare qualche pezzo che più ci piaceva, cambiandogli colore -erano tutti marroni, ma non potevo lasciarli così, quindi un poco di bianco, un poco di azzurro polvere, abbiamo dato una nuova vita ad oggetti che forse, non avrebbero più trovato una collocazione semplice-.  A me purtroppo, piace cambiare spesso, eh sì! Dico purtroppo perché si sa che per gli uomini, questa nostra voglia di trovare cose nuove e cambiare gli angoli di casa, è un argomento che non sarà mai capito. Come spiegare che noi amiamo cambiare continuamente taglio di capelli, colore, per poi tornare spesso da dove eravamo partite. Un mistero anche per noi, spesso!Ma se c’è qualche ragazza, qualche donna che mi legge, sa di cosa parlo.

Sempre perché è bello volersi bene, quindi è bello che i nostri occhi vedano cose belle, ho cambiato sedie! Avevamo delle sedute anni 80 in legno marrone,  con un rivestimento a fiori retrò, in combo col tavolo, che non ho mai capito se mi piacessero realmente oppure no. Alla fine, ho deciso che non potevano più stare lì!Ed ecco che sul sito westwing.it mi sono magicamente apparse queste che vedete in plexiglass rigido e resistente ed è stato subito amore. Penso che siano davvero quello che ci voleva nel nostro salone.

Richiamano tantissimo la lampada Kartell, che vedete sul coffee table all’angolo ed anche la lampada al soffitto. La trasparenza, unita alla forma neo barocca, fa di queste sedie dei piccoli gioielli. Contornate di rose e piccoli ramoscelli sulla parte superiore dello schienale, hanno immediatamente donato all’ambiente una luce chiara. Personalmente credo che siano quelle che ci volevano. Mancano ancora un pò di particolari: vorrei appendere dei quadri, altre foto di famiglia, ma diciamo che posso ritenermi soddisfatta perché, ogni volta che torniamo nella nostra casa, ci sentiamo realmente a casa…

 

SEDIE: TOMASUCCI, ( su westwing.it) offerte temporanee;

TAVOLO SPECCHIO,APPENDI ABITI, TAVOLINO: vintage;

LAMPADE: KARTELL;

COFFEE TABLE, FATTO DA LEGNETTI BIANCO: handmade

More from Mariangiola

Una Maternità Bucolica

Quanto Amore siamo capaci di provare in tutta la nostra vita? La...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *