LA VERA NOSTALGIA VIENE DAGLI ANNI ’30

Lo stile anni ’30 non è  mai stato del tutto abbandonato né  risulta, a tutt’oggi,  essere fuori moda. Tanto è che gli stilisti contemporanei, di tanto in tanto, aggiungono modelli chiaramente ispirati a quegli anni. Quando penso agli anni ’30 , penso alla rivoluzione che ci fu nella moda di quel periodo:punto vita sottolineato, longuette che superano il ginocchio, tailleur dal taglio prettamente sartoriale e tanti colli in pelliccia, veri! Se, gli anni ’20 rispondevano e rispecchiavano in pieno la devastazione post bellica, gli anni ’30 sono stati il momento della ricostruzione consapevole, dopo la distruzione, con il particolare di una  maggiore  sobrietà ed eleganza dopo la grande depressione.

FOTO2

FOTO3

Vengono, infatti, messi in stand by gli abiti a trapezio, quelli con frange e con  piume e promossi, invece, abiti midi e fascianti, che iniziano ad esaltare il corpo femminile,  all’insegna della raffinatezza: nasce, per la prima volta, lo scollo dietro la schiena, che diventerà simbolo di una femminilità nuova e semi consapevole.
Gli anni ’30 sono anche il periodo della introduzione di nuovi tessuti, come il Nylon, che diventerà la fibra più utilizzata per gli abiti e per  le camicie ma anche il momento delle nostre amatissime calze lunghe, per meglio dire collant.
Anche il pantalone diventa un capo di punta, portato a vita alta, e con bottoni spesso dal richiamo militare, che si ripresentano anche su shorts e capi da pinup.
Non ultimo il cappello, oltre che pettinature ad onde e laterali.
Il cappellino, dicevo, come quello che indossa Iole: romantico e raffinato al punto giusto,  richiama le acconciature del periodo, con l’attenzione al dettaglio delicato del fiore.
Iole ha rivisitato il look di quel periodo: il suo vestitino arriva al ginocchio ed è leggermente damascato, la vita è accentuata e, la gonna,tende ad essere più larga rispetto ai canoni del periodo, ma conserva pur sempre un sapore vintage.  La borsa, la collana ed il soprabito, sono tutti dettagli dal richiamo retro, che a mio parere, completano e coronano  questo stile nostalgico.
Dove è la vera nostalgia? Sta proprio  nel fatto che quegli splendidi anni, possono solo essere ricordati e rivisitati.E si riescono a percepire solo così. Cosa ne pensate?

More from Mariangiola

TANTO ROSA PER TUTTE!UN INCONTRO FASHION CON CACO DESIGN

Capita di rado, ma quando capita è fantastico. Sentire quell'alchimia e allegria...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *